Liturgico Pastorale

«  
  »
L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 

Visitatori

  • Visitatori Totali: 11230449
  • Visitatori Unici: 121539
  • Utenti Registrati: 64
  • Ultimo Utente Registrato: pasquale de nicola
  • Nodi Pubblicati: 1453
  • Tuo IP: 3.238.98.39
  • Da: Dom, 2009-06-28 20:17

 

Carissimi fratelli e sorelle,

Vi comunico che oggi pomeriggio il nostro caro don Salvatore Scalpellino é tornato alla casa del padre.

Ci uniamo al dolore dei familiari e dell'intero presbiterio della nostra Diocesi e sin da ora innalziamo per lui preghiere in suo suffragio, affinché il Signore della Vita gli doni la corona promessa ai suoi servi fedeli.

Domani 19 settembre in parrocchia sarà portata la salma del nostro carissimo don Salvatore Scalpellino, dove sarà allestita la camera ardente fino alla Celebrazione dei funerali che sarà presieduta dal nostro vescovo Mons. Gennaro Pascarella, il giorno martedì 20 settembre alle ore 11.00 in chiesa,

Sarà possibile accedere alla camera ardente da domani a partire dalle ore 16.30.

don Vitale

Ama di più
Quando pensi di aver fatto abbastanza
nell'esercizio della carità
spingiti ancora più avanti:
ama di più.
Quando sei tentato di arrestarti
di fronte alle difficoltà
nell'esercizio della carità,
sforzati a superare gli ostacoli:
ama di più.
Quando il tuo egoismo
vuol farti rinchiudere in te stesso
esci dal tuo ripiegamento:
ama di più.
Quando per riconciliarti
aspetti che l'altro faccia il primo passo
prendi tu l'iniziativa:
ama di più.
Quando ti senti spinto a protestare
contro ogni ingiustizia di cui sei stato vittima
sforzati di mantenere il silenzio:
ama di più.
San Pio da Pietralcina

Utenti on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Nuovi utenti

  • o.varriale
  • g.puglisi
  • a.palomba
  • m.palma
  • h.cozzolino

<

 



Dire san Gennaro è come dire Napoli e viceversa, poiché da moltissimi secoli il culto di questo martire è tenuto vivo nella diocesi principale della Campania con indefettibile fervore di fede.

Gennaro era vescovo di Benevento durante l’impero di Diocleziano (IV sec.), in un tempo di accanita persecuzione della Chiesa. Durante un viaggio per visitare una comunità, fu arrestato vicino a Pozzuoli per essersi incontrato con il diacono Sossio pieno di zelo apostolico, e subì la stessa condanna a morte.

Accesso utente

CAPTCHA
Questa domanda è per verificare se sei un visitatore umano e per evitare lo SPAM.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.