Home
bigchiostro

Conoscere Dio attraverso la sua Parola

La “Lectio divina”

 
«La Parola di Dio è la prima sorgente di ogni spiritualità cristiana» (Vita consecrata, n. 94). Questa affermazione semplice e chiara espressa dal Magistero ecclesiale non lascia più alcun dubbio sull’importanza della lectio divina, preziosa eredità trasmessa a noi dai santi padri, trascurata per secoli, ma ricuperata dopo il Concilio Vaticano II.
«In principio - alla sorgente - sta la Parola…» e la Parola impone il silenzio per essere ascoltata e accolta.
Maria: la più bella icona di “lectio divina”

Per questo la più bella icona di lectio divina è e rimarrà sempre Maria di Nazareth, che tutta si offre quale terreno vergine fecondato dallo Spirito per l’incarnazione del Verbo e la generazione, in Lui, della nuova umanità. Maria, la silenziosa, l’ignara di sé, la tutta protesa al servizio della vita, diventa il luogo santo, il tempio della divina Presenza. Ma questo è avvenuto in Lei perché era veramente un cuore tutto in ascolto.

Non c’è davvero icona più bella di questa, e la troviamo in certo modo riflessa nell’atteggiamento di un’altra Maria, quella seduta ai piedi di Gesù nella casa ospitale di Betania (cf. Lc 10,38-42). Mentre Marta è premurosamente intenta alle faccende di casa, Maria pende dalla bocca del Maestro, è tutta intenta a Lui, dedica a Lui l’attenzione adorante del suo cuore e si sente pienamente appagata dal suo sguardo, dalle sue parole che le si imprimono dentro facendo di lei la viva pagina su cui egli scrive i suoi divini misteri.

Lectio veramente divina è, infatti, quella che opera una piena comunione d’amore con Dio e che trasforma la creatura divinizzandola.

Fondamentali disposizioni per la “lectio divina”

La lectio è dunque un evento di grazia, in essa si rinnova continuamente il mistero dell’Incarnazione. Ma perché possa essere quello che è e operare ciò che deve operare, è necessario avere alcune fondamentali disposizioni. Anzitutto umiltà e purezza di cuore, fede e gratuità.

Soltanto un cuore libero da pregiudizi sa ascoltare la Parola della S. Scrittura veramente come Parola di Dio e affidarsi ad essa senza riserve ponendosi davanti alla pagina sacra come davanti alla Persona stessa di Cristo, sotto il suo sguardo, in un incontro a tu per tu, con il cuore pieno di stupore e di ammirazione.

L’ascolto orante e adorante è autentica contemplazione e non si esaurisce nel tempo specificamente dedicato alla lectio, poiché diventa un costante atteggiamento interiore di attenzione amorosa a Dio.

Sarebbe infatti errato pensare che la contemplazione escluda l’attività. Essa non stacca dal reale e dal quotidiano, ma sviluppa la capacità di vedere tutto nella luce soprannaturale e di mettersi in relazione con le persone e le cose non dietro la spinta delle passioni (quali la concupiscenza, l’ambizione, lo spirito di possesso e di dominio…) ma nella libertà che è propria del cuore casto e indiviso.

La familiarità con la S. Scrittura porta ad una ampia e profonda assimilazione, alla acquisizione di una mentalità biblica che sa vedere in tutto e al di là di tutto la presenza di Dio e il compiersi della sua opera di salvezza. Così anche negli avvenimenti della storia - personale o comunitaria - e nelle quotidiane situazioni esistenziali lo sguardo del cuore, reso più penetrante, vede la presenza del Signore.

È possibile, dunque, anche oggi non solo a chi vive nel silenzio del chiostro, ma anche a chi si trova immerso nel ritmo concitato della società, coltivare l’anelito alla contemplazione, mettendosi in ascolto della Parola che dà senso a tutte le realtà della vita presente in rapporto con la vita futura, che già è iniziata in noi mediante l’unione mistica con Cristo.

La lectio divina ci conduce, dunque, alla conoscenza esperienziale dell’Amore divino; ci fa vivere Cristo; ci fa vedere il Padre con gli occhi del Figlio nel vincolo di Carità che è lo Spirito Santo. È un regale cammino di santità.
 

M. Anna Maria Cànopi, osb
Abbazia Benedettina «Mater Ecclesiæ»
Isola San Giulio - Orta (Novara)

Calendario eventi

L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
 
 
 

Accesso utente

CAPTCHA
Questa domanda è per verificare se sei un visitatore umano e per evitare lo SPAM.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Visitatori

  • Visitatori Totali: 10855780
  • Visitatori Unici: 111769
  • Utenti Registrati: 64
  • Ultimo Utente Registrato: pasquale de nicola
  • Nodi Pubblicati: 1456
  • Tuo IP: 54.172.135.8
  • Da: Dom, 2009-06-28 19:17
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti